Premio Giustolisi 2017
PERCHE’ A BOVES

A Boves la Terza Edizione della Premio per il giornalismo di inchiesta “Giustizia e verità – Franco Giustolisi”.

Da Sant’Anna di Stazzema a Marzabotto, a Boves il premio Franco Giustolisi attraversa i luoghi che hanno visto le proprie comunità massacrate dalla barbarie nazifascista. Comunità che hanno cercato giustizia, che hanno tentato di fare emergere la verità per decenni, spesso senza alcuna risposta.
Perché quest’anno a Boves? Perché la città di Boves, per prima, è stata vittima delle rappresaglie tedesche durante la Seconda Guerra Mondiale a ridosso dell’Armistizio dell’8 settembre.
Il 19 settembre 1943, infatti, reparti di SS tedesche compiono la prima rappresaglia, incendiano Boves e uccidono numerosi cittadini tra cui il parroco Don Giuseppe Bernardi, l’industriale Antonio Vassallo e don Mario Ghibaudo. Il 31 dicembre 1943 e nei giorni 1-2-3 gennaio 1944 i nazisti incendiano Boves per la seconda volta, uccidono molti civili e attaccano i partigiani sulla Bisalta.Sono queste le 4 giornate di Boves pagate a caro prezzo dai bovesani: 500 circa le case incendiate e 68 i caduti, partigiani e civili.

Franco Giustolisi e Boves hanno in comune la determinazione nella ricerca della verità e della giustizia.

L’incommensurabile e minuzioso lavoro di indagine sulle stragi nazifasciste di Franco Giustolisi (oltre vent’anni di lavoro, fino alla sua scomparsa) hanno infatti permesso di far luce su un frammento tragico di storia che era stato gettato nell’oblio, riconsegnandolo alla Storia e a chi ha aspettato più di mezzo secolo la giustizia.

Questo è il giornalismo che vogliamo celebrare, che porta all’attenzione dell’opinione pubblica verità che vengono occultate. Per questi motivi il Comune di Boves collaborerà con l’Associazione Archivio Franco Giustolisi – Onlus e onorerà la memoria di Franco Giustolisi attraverso un Premio che ne ricordi la figura e il percorso professionale, al fine di promuovere l’educazione e la formazione socio-culturale di giovani giornalisti e incentivare la promozione del giornalismo di inchiesta tra i giovani.

GIURIA 2017

La giuria del premio è composta dai giornalisti: Roberto Martinelli, con funzioni di presidente, Daniele Biacchessi, Livia Giustolisi, Bruno Manfellotto, Marcello Masi, Enrico Mentana, Virginia Piccolillo, Marcello Sorgi, Luigi Vicinanza, Lucia Visca. Saranno loro a scegliere, tra quelle presentate, le inchieste vincitrici a cui andranno i premi.

PREMI 2017

  1. Il “Premio Franco Giustolisi ‘Giustizia e verità’ – edizione 2017”: premio in denaro pari a € 3.000,00 erogato dal Comune di Boves.
  2. Il Premio speciale 2017 “Franco Giustolisi – Fuori dall’Armadio” devoluto dal Senato e consegnato dal Presidente del Senato, Pietro Grasso.
  3. Il Premio speciale della Giuria anno 2017 “Franco Giustolisi “
  4. Il Premio esordienti anno 2017 “Franco Giustolisi “
  5. Novità di questa edizione: sezione Premio Scuole anno 2017 “Franco Giustolisi“ riservato agli alunni delle classi V della Scuola Primaria (I premio € 150, II premio € 100, III premio € 50) e delle classi III della Scuola Secondaria di Primo grado (I premio € 300, II premio € 200, III premio € 100) situate nei Comuni aderenti all’Unione Montana Alpi del Mare (Boves – Chiusa Di Pesio – Peveragno – Roaschia – Valdieri).
    Gli alunni sono invitati a lavorare in gruppo su tematiche care a Franco Giustolisi (la Seconda guerra mondiale, la Resistenza, le sofferenze delle popolazioni, ma anche i problemi dei nostri territori, le eventuali trascuratezze…).
    Scadenza: 15/09/2017. Gli elaborati andranno consegnati all’insegnante referente del premio presso la propria Scuola.

COME PARTECIPARE AL PREMIO

Per partecipare basta compilare l’apposito modulo e inviare, oltre all’inchiesta, i pochi documenti necessari specificati nel modulo.

Modalità: potranno essere presentate inchieste realizzate da giornalisti all’insegna della verità, della giustizia e della pace, pubblicate a partire dal 1 settembre 2016 al 31 agosto 2017.
Scadenza: il prossimo 31 agosto 2017.

La Giuria si riserva altresì di segnalare inchieste ritenute significative, invitando gli autori delle medesime a presentare domanda di partecipazione al Premio entro il 15/09/2017.

Proclamazione
La proclamazione dei vincitori a mezzo stampa avverrà il 10 novembre 2017, anniversario della scomparsa di Franco Giustolisi ; in concomitanza sarà comunicata la data della premiazione presso la città di Boves.
I premi, a pena di decadenza, dovranno essere ritirati personalmente dai vincitori nel corso della Cerimonia ufficiale di assegnazione.

Contatti: Carlotta Aimale Comune di Boves – Biblioteca Civica tel. 0171/391850 – 0171/391834 biblioteca@comune.boves.cn.it